Torte da forno e crostate innovative Sezione Sud ~ 04.10.2015

A memoria uno dei corsi più interessanti. Così si è espresso più di qualcuno tra i soci presenti alla Matarrese dopo aver assistito alla “lezione” curata dal Maestro Giuseppe Gagliardi. Il suo non è un nome noto tra i panettieri, ma l’interesse per l’argomento ha fatto registrare un notevole numero di presenze.

Coadiuvato dai soci Mario D’Oria e Giuseppe Mancini sin dal primo pomeriggio di sabato il Maestro, con grande professionalità, ha preparato tutto l’occorrente che sarebbe servito per il corso.

Giuseppe Gagliardi, che proprio in questi giorni festeggia il ventesimo anniversario della sua attività professionale, dopo varie esperienze in qualità di “Chef Patissier” presso diverse strutture alberghiere, oltre a collaborare con alcune aziende produttrici di materie prime, è docente di “Tecnica di Pasticceria” in forza  alla Cast Alimenti, alla Alma ed alla Scuola Regionale Alberghiera di Serramazzoni.
Insomma, un curriculum di tutto rispetto!

Molto interessanti e veramente innovative le torte proposte:

  • TORTA PARIGINA. A base di pasta frolla, farcita con pesche sciroppate ed un composto montato alle mandorle ed infine cosparsa da mandorle a filetti.
  • TORTA FRANGIPANE E CREMINO. A base di pasta frolla, con frangipane alle nocciole e mandorle e ricoperta dal cremino alla nocciola.
  • CROSTATA BROWNIES. Sempre a base di frolla, uno strato di marmellata d’arance ed il composto “brownies” (cioccolato fondente 65% , burro, uova e gherigli di noci).
  • CROSTATA CRUMBLE DI MELE E UVETTA SULTANA. Fondo di pasta frolla, farcitura con mele fresche spadellate ed uva sultanina e copertura con il crumble allo zucchero muscovado.
  • MOUSSE AL CIOCCOLATO SU FONDO CROCCANTE ALLE MANDORLE. Una base di streusel alle mandorle e nocciole sulla quale viene posata la mousse. Decorazione con le daquoises.Azzeccatissimi gli  abbinamenti, ingredienti tutto sommato semplici e costruzione non particolarmente difficile. Ogni singola operazione è stata dettagliatamente spiegata, così come sono state fornite tutte le informazioni sull’impiego di alcuni ingredienti come, ad esempio, lo zucchero muscovado o, ancora, la xantana. Non si è risparmiato Giuseppe, tanti sono i stati i trucchi del mestiere svelati e tante le curiosità dei soci soddisfatte.

    Prima del consueto finale con foto di gruppo e degustazione, Giuseppe ha voluto menzionare quanti hanno contribuito alla sua formazione ed in particolare l’amico e collega Stefano Laghi ed il Maestro Piergiorgio Giorilli. Ha voluto ringraziare inoltre Antonio De Tommaso per l’ineccepibile organizzazione del corso ed i soci Mario D’Oria e Giuseppe Mancini che lo hanno egregiamente affiancato in questa occasione.
    E noi ringraziamo Giuseppe, il Maestro e la bella persona quale è. Ovviamente confidiamo in un suo ritorno in Terra di Puglia quanto prima.

    Ringraziamo anche la Matarrese S.r.l. per l’ospitalità e tutti i soci che con la loro attiva presenza hanno contribuito a rendere memorabile questa giornata.

    Prossimo Appuntamento, il 25 Ottobre: “LA PASTA LIEVITATA SFOGLIATA SALATA” a cura di Fabrizio ZUCCHI.

 


Massimo Sansò

04.10.15 012 04.10.15 143 04.10.15 142 04.10.15 136 04.10.15 135 04.10.15 134 04.10.15 133 04.10.15 132 04.10.15 131 04.10.15 130 04.10.15 129 04.10.15 119 04.10.15 113 04.10.15 111 04.10.15 102 04.10.15 073 04.10.15 072 04.10.15 065 04.10.15 061 04.10.15 046 04.10.15 033 04.10.15 030 04.10.15 028 04.10.15 027 04.10.15 016

24-DSC_0580

Pane e legge: gli aggiornamenti sugli aspetti legali nel mondo della panificazione

WhatsApp-Image-2022-05-08-at-16.00.49-940x400

Lievito Madre tutto l’anno

SIGEP 2022

RICHEMONT CLUB AL SIGEP 2022: tra attualità, sostenibilità e salute